Doppio binario: è ufficiale. Telematico solo per i nuovi ricorsi.

Ecco il testo della circolare inviata dal Segretario Generale della Giustizia Amministrativa ai Presidenti delle Associazioni degli avvocati amministrativisti.

Alle 19 è convocato il Consiglio dei Ministri n. 122 a Palazzo Chigi. Al momento, non sono presenti altre convocazioni nell’Agenda Ufficiale del Governo: potrebbe essere l’occasione per un decreto correttivo dell’ultimo minuto.

 

Segretariato Generale della
Giustizia Amministrativa
Il Segretario Delegato per il Consiglio di Stato
Prot. 11639 del 28.6.2016

Al Prof. Avv. Giuseppe ABBAMONTE
Presidente della Società Italiana
Avvocati Amministrativisti
Via Flaminia, 79 – 00196 ROMA
segreteria@siaaitalia.it

Al Prof. Avv. Umberto FANTIGROSSI
Presidente dell’Unione Nazionale
Avvocati amministrati visti
Corso Italia, 7 – 20122 MILANO
presidente@unioneamministrativisti.it

Al Prof. Avv. Mario SANINO
Presidente della Camera
Amministrativa Romana
Viale Parioli, 180 – 00197 ROMA
presidente@camereamministrativaromana.it

Al Prof. Avv. Filippo LUBRANO
Segretario Società Italiana
Avvocati Amministrativisti
Via Flaminia, 79 – 00196 ROMA
segreteria@siaaitalia.it

Prof. Avv. Paolo CLARIZIA
Presidente dell’Associazione
Giovani Amministrativisti
Viale Parioli, 180 – 00197 ROMA
info@agamm.org

OGGETTO: Soppressione del servizio unico ricezione atti.
Come è noto, con l’avvio del processo amministrativo telematico (P.A.T.) tutti ricorsi depositati dal 1° luglio 2016 e i relativi atti, saranno presentati solo in formato digitale.
Gli atti riguardanti ricorsi incardinati prima di questa data continueranno ad essere depositati in formato cartaceo.
La gestione di queste procedure richiede un notevole impegno e, conseguentemente, anche l’organizzazione di taluni servizi presso il Consiglio di Stato dovrà subire alcune modifiche.
In particolare, il “servizio unico ricezione atti”, che opera a livello centralizzato ed è allocato attualmente presso l’Ufficio ricevimento ricorsi, sarà soppresso, in quanto le medesime funzioni saranno ora svolte dalle segreterie delle Sezioni, e ciò al fine di evitare inutili duplicazioni.
Presso gli uffici ricezione atti di ciascuna Sezione giurisdizionale gli utenti depositeranno qualsiasi atto relativo ai giudizi incardinati prima del 1° luglio 2016; alle stesse modalità dovranno attenersi per lo scambio di memorie, repliche e note d’udienza.
Tale modulo organizzativo, svolto in via sperimentale fino al 15 settembre, sarà confermato o modificato allorquando sarà compiuta una valutazione delle funzionalità all’esito del periodo di sperimentazione trascorso.
Nel rimanere a disposizione per ogni ulteriore chiarimento, si confida nella consueta collaborazione.

Annunci

Un pensiero su “Doppio binario: è ufficiale. Telematico solo per i nuovi ricorsi.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...