Indice PA: pubblico elenco, si o no?

Negli ultimi giorni sono molti gli operatori del diritto ad aver male interpretato la Circolare del Ministero della Giustizia del 21 giugno 2016.

Il Registro IndicePA è stato istituito dall’art. 16, co. 8 del D.L. 185/2008 e reca gli indirizzi di posta elettronica della quasi totalità delle Pubbliche Amministrazioni italiane.

Il D.L. 90/2014 ha espunto il riferimento a IndicePA dall’art. 16 ter del D.L. 179/2012 (convertito con modificazioni in L. 221/2012), il quale riporta l’elenco dei pubblici registri dai quali è possibile estrarre gli indirizzi di posta elettronica certificata ai fini della notifica in proprio a mezzo PEC.

E’ pertanto chiaro da tempo che indicePA non può più essere utilizzato a tal fine, in quanto, sebbene pubblico elenco, non è ricompreso nell’elenco dei pubblici elenchi utilizzabili ai fini della notifica a mezzo PEC, dovendosi invece far riferimento al registro PP.AA., istituito dall’art. 16, co. 12 D.L. 179/2012.

Recentemente, su segnalazione dell’Avv. Stefano Succi, il Ministero della Giustizia ha pubblicato la Circolare del 21 Giugno 2016 n. 116974 tornando sull’argomento.

La Circolare chiarisce l’inutilizzabilità di IndicePA ai fini delle notificazioni, distinguendo tra valenza pubblica dei registri e loro utilizzabilità ai fini della L. 53/1994.

Tuttavia, l’oggetto della circolare ha tratto in inganno molti avvocati, che hanno erroneamente ritenuto che IndicePA possa essere nuovamente utilizzato per effettuare notificazioni a mezzo PEC.

L’oggetto, infatti, riporta “inclusione del registro PA fra quelli utilizzabili ai fini delle notifiche PEC da parte degli avvocati ai sensi della legge n. 53/1994“, facendo chiaramente riferimento al quesito posto.

L’attenzione per l’utilizzabilità o meno di IndicePA è determinata dalla sua completezza, a differenza del Registro PP.AA. – questo si pubblico elenco utilizzabile per le notificazioni – che, al contrario, riporta solamente la metà degli indirizzi di posta elettronica certificata delle Pubbliche Amministrazioni.

L’art. 14 DPCM 40/2016 – Regolamento sul PAT – indica espressamente che, ai fini delle notificazioni alle Pubbliche Amministrazioni, è necessario fare riferimento al Registro PP.AA.

Tuttavia, la non completezza di tale registro non impedisce comunque la notifica a mezzo PEC. Infatti, l’art. 11 del R.D. 30 Ottobre 1933, n.1611 indica che “Tutte le citazioni, i ricorsi e qualsiasi altro atto di opposizione giudiziale, nonché le opposizioni ad ingiunzione e gli atti istitutivi di giudizi che si svolgono innanzi alle giurisdizioni amministrative o speciali, od innanzi agli arbitri, devono essere notificati alle Amministrazioni dello Stato presso l’ufficio dell’Avvocatura dello Stato nel cui distretto ha sede l’Autorità giudiziaria innanzi alla quale è portata la causa, nella persona del Ministro competente. Ogni altro atto giudiziale e le sentenze devono essere notificati presso l’ufficio dell’Avvocatura dello Stato nel cui distretto ha sede l’Autorità giudiziaria presso cui pende la causa o che ha pronunciato la sentenza. Le notificazioni di cui ai comma precedenti devono essere fatte presso la competente Avvocatura dello Stato a pena di nullità da pronunciarsi anche d’ufficio“.

In definitiva, le notifiche a mezzo PEC dei ricorsi rivolti alle Amministrazioni dello Stato possono essere ben effettuato agli indirizzi di posta elettronica certificata dell’Avvocatura dello Stato, tutti presenti sul ReGinDe (Registro Generale degli Indirizzi Elettronici) consultabile su pst.giustizia.

La non completezza del Registro PP.AA., invece, resta problematico per le notificazioni rivolte agli Enti locali.

Si rammenta, comunque, che il D.L. 117/2016 ha disposto il rinvio dell’entrata in vigore del PAT al 1 gennaio 2017. In ragione della recente giurisprudenza sulle notifiche a mezzo PEC, non si considera prudente effettuarle fino a tale data.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...