Ammissibilità notifica PEC ante PAT: la questione verrà trattata nell’Adunanza Plenaria del 24 Maggio 2017

Con l’entrata in vigore del PAT la notifica a mezzo posta elettronica certificata è modalità ordinaria di notificazione.

Precedentemente all’entrata in vigore del PAT, l’ammissibilità della notifica PEC è stata a lungo discussa dalla giurisprudenza, venendosi a creare due contrapposti orientamenti giurisprudenziali.

Soprattutto il Consiglio di Stato, nel corso del 2016, con alterni revirements ha definito la notifica a mezzo PEC prima inesistente e poi ammissibile, per tornare, infine, a dichiarare l’inesistenza della notifica.

Tale contrasto tra Sezioni dello stesso Consiglio di Stato ha portato la Terza Sezione a deferire la questione all’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato.

L’Adunanza Plenaria è fissata per il 24 Maggio 2017. La decisione rileva per tutti i giudizi pendenti e introdotti prima del 1 Gennaio 2017.

 

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...