Dal 1 Novembre il Contributo Unificato si paga solo con F24

Il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finance del 27 giugno 2017 porta importanti novità in materia di versamento del contributo unificato, in attuazione all’art. 192 D.P.R. 115/2002, nel testo modificato dall’art. 7 D.L. 168/2016.

Il Decreto finalmente emanato prevede che il contributo unificato possa venir corrisposto con modalità telematiche mediante modello F24: verrà meno, in tal modo, l’onere di spedizione dell’originale della lottomatica utilizzata per il pagamento del contributo unificato, visto che, al momento, l’allegazione della scansione al modulo di deposito non è idonea a determinarne l’annullamento.

Sul sito istituzionale della Giustizia Amministrativa è stato indicato che il giorno da cui decorre l’obbligo di versamento del contributo unificato con modalità telematiche è il 1 Novembre 2017.

Il difensore potrà effettuare il versamento utilizzando il modulo “F24 Versamenti con elementi identificativi”. Pertanto, sarà possibile pagare il contributo unificato anche valendosi di servizi home banking.

In seguito al pagamento, il difensore dovrà compilare l’apposita sezione del modulo di deposito recante gli estremi del contributo unificato versato.

Sul sito istituzionale della Giustizia Amministrativa è stato pubblicato un sintetico vademecum che illustra i passaggi necessari per assolvere l’obbligo di pagamento telematico.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...