Il Decreto Cura Italia cancella le udienze telematiche

L’art. 84 del D.L. n.18 del 17 marzo 2020 modifica la normativa di emergenza Covid-19 del precedente art. 3 Decreto Giustizia, rimuovendo ogni riferimento alle udienze telematiche.

Solo ieri avevo annunciato il vademecum con il quale il Segretariato della Giustizia Amministrativa aveva individuato le modalità tecniche per lo svolgimento delle udienze con modalità telematiche, consentendo ai difensori di partecipare mediante le applicazioni Microsoft Teams o Skype for Business.

Il nuovo art. 84 del D.L. Cura Italia cancella tale possibilità in quanto, nel periodo dal 15 aprile al 30 giugno, le controversie fissate per la trattazione, sia in udienza camerale sia in udienza pubblica, passano in decisione, senza discussione orale, sulla base degli atti depositati. Ai difensori sarà data la possibilità di depositare brevi note fino a due giorni liberi prima dell’udienza.

Nessuna discussione orale, pertanto, si terrà fino al 30 giugno.

Aspetto commenti su questa disposizione, inaspettata rispetto alle ultime bozze del decreto, che comprime ulteriormente i diritti di difesa che, tuttavia, potevano essere garantiti grazie all’utilizzo di strumenti telematici.

Image by Robin Higgins from Pixabay

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...